Domenica 24 Settembre 2017


psicologa psicoterapeuta romaDott. ssa Lucia Musci

Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale,
regolarmente iscritta all'Albo degli Psicologi del Lazio,
sezione A, n. 13535

Contatti:
mobile.: 3497559988
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



 

Mi occupo di consulenza tecnica sia in ambito civile che penale.

 

Il ruolo del CTU (consulente tecnico d’ufficio) è quello di acquisire informazioni sulle condizioni psicologiche e sulle risorse personali, familiari, sociali e ambientali del soggetto o dei soggetti in causa, al fine di fornire al Giudice maggiori elementi sui quali ponderare una decisone.

Come CTP (consulente tecnico di parte) affianco l’avvocato e il suo assistito in quelle situazioni in cui è richiesta o consigliabile una valutazione o un accertamento psicologico o psicopatologico.

Il mio ruolo è quello di valutare la presenza di eventuali danni psichici, redigendo una relazione tecnica che va ad integrare la valutazione medico-legale.

Gli ambiti di intervento generalmente riguardano la valutazione del danno biologico di natura psichica.

Ecco alcuni esempi di ambiti in cui è possibile richiedere un risarcimento di danno biologico di natura psichica:

  • Infortunistica stradale
  • Infortunistica professionale
  • Mobbing
  • Stalking
  • Maltrattamenti ed abusi
  • Danno da lutto

 

AREE DI INTERVENTO

È possibile suddividere la psicologia giuridica in cinque differenti settori d’intervento:

  1. La psicologia criminale, che si occupa dello studio della personalità di un individuo in quanto autore di un reato, dei concetti di criminalità e devianza, di devianza minorile, dei modelli di analisi e delle teorie interpretative;
  2. La psicologia giudiziaria, che studia la personalità dell’individuo in quanto imputato, nonché le persone che partecipano al processo (giudici, testimoni, avvocati, parti lese). Analizza gli aspetti di responsabilità penale e pericolosità sociale, le strategie e le tattiche in ambito processuale, la vittimologia e la psicologia della testimonianza;
  3. La psicologia penitenziaria, che esamina i problemi psicologici relativi alla detenzione, attraverso attività di osservazione, sostegno e trattamento del condannato; che esamina la personalità di un soggetto sottoposto ad una pena, in riferimento al nuovo ordinamento penitenziario sulle misure alternative alla detenzione e sul trattamento individualizzato.
  4. La psicologia giuridica civile, che valuta, attraverso consulenze tecniche di affidamento minorile nei casi di separazione e divorzio, l’affidamento dei figli in relazione all’affidamento condiviso (art. 155 c.c.) o esclusivo, quello etero familiare o quello alternato. Si occupa anche di valutare, attraverso consulenze tecniche, la capacità genitoriale in relazione all’adozione nazionale e internazionale e di accertare il danno biologico-psichico e il mobbing.
  5. La psicologia legale, che coordina le nozioni di psicologia esistenti all’interno del codice per contribuire al miglioramento delle leggi, naturalmente attraverso analisi delle categorie giuridiche a rilevanza psicologica.

 

PERITO, CTU, CTP

Il perito opera in ambito penale, viene nominato dal giudice ed è chiamato a rispondere ai suoi quesiti.

Valuta la capacità di intendere e di volere – infermità o seminfermità psichica – di un individuo maggiorenne indagato per un reato; in ambito penale minorile valuta sempre la capacità di intendere e di volere di un minore fra i 14 e i 18 anni legata ad eventuale infermità mentale, ma in questo caso anche in relazione al concetto di maturità/immaturità e alla comprensione del disvalore delle proprie azioni. Sempre in ambito penale, valuta la capacità di rendere testimonianza di un minore in ipotesi di abuso sessuale.

Il CTU (Consulente Tecnico di Ufficio) opera in ambito civile, viene nominato dal giudice ed è chiamato a rispondere ai suoi quesiti.

Il suo ruolo è quello di effettuare valutazioni rispetto l’ambito specifico, ovvero ad esempio nelle consulenze di affidamento e nelle consulenze di adozione dovrà valutare le capacità genitoriali, nel primo caso suggerendo anche il tipo di affidamento e le modalità di frequentazione del minore con il genitore convivente.

Nelle consulenze sul danno psichico dovrà valutare se un eventuale trauma successivo ad un atto illecito ha prodotto nell’individuo una grave modificazione di vita o addirittura un disturbo psichico.

I CTP (Consulenti Tecnici di Parte), sia in ambito penale che civile, vengono nominati dalle parti ed hanno il compito di seguire le varie fasi della perizia/consulenza, di tutelare, nei limiti etici della propria professione la propria parte e di redigere alla fine delle note psicologiche a supporto della relazione peritale di ufficio o al contrario criticandone i contenuti.

Contattami gratuitamente per avere maggiori informazioni!

 

Articoli & News

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e per altre funzioni (statistiche, moduli di contatto, mappe).

Cliccando sul pulsante ACCETTO, acconsenti l'utilizzo dei Cookies. Per saperne di più, leggi la privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information